Ponte alle Grazie

Distribuzione e Commercio Libri

Nel 1989 il ponte più antico di Firenze, distrutto dai nazisti durante la guerra, diede il nome a una nuova casa editrice, da subito catalizzatore della vita culturale cittadina. Già nel 1993, Mario Spagnol ne promosse l’acquisizione da parte di Longanesi. Oggi Ponte alle Grazie ha sede a Milano e produce oltre sessanta novità l’anno. Direttrici principali sono la qualità letteraria, la divulgazione scientifica e la critica sociale, con un’attenzione speciale agli autori delle ultime generazioni. La narrativa ospita importanti scrittori di varie letterature – su tutti Margaret Atwood – e sostiene nuovi talenti emersi nei rispettivi Paesi: Benjamin Wood, Sarah Waters, Rachel Kushner, Mark Slouka, Karen Joy Fowler, Philippe Claudel, Andrés Neuman tra gli altri. La narrativa italiana si è resa riconoscibile per l’alta qualità letteraria: ricordiamo i lavori di Francesco Pecoraro, Silvana Gandolfi, Emanuele Trevi e Matteo Nucci. La saggistica filosofica annovera alcuni fra i maggiori pensatori contemporanei: Noam Chomsky, Michel Onfray, Slavoj Žižek. La divulgazione scientifica è attiva in particolare nei campi della matematica, delle neuroscienze e della psicologia. Per la psicologia, la fortunata collana “Saggi di terapia breve” si ispira alla scuola di Palo Alto ed è diretta da Giorgio Nardone. Il catalogo si completa con libri di cucina e libri fondamentali sulla natura.

www.ponteallegrazie.it

Presidente e direttore editorialeLuigi Spagnol
Amministratore delegatoGianluca Mazzitelli

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Continuando ad utilizzare questo sito ne accetti l'utilizzo. (ulteriori informazioni).

Ok